Un Post al Sole, ancora perche una agenda, una scelta giacche si colloca tra elucubrazioni mentali e chiacchiere di comari. Pacificamente non ce n’era indigenza eppure tant’e.

Un Post al Sole, ancora perche una agenda, una scelta giacche si colloca tra elucubrazioni mentali e chiacchiere di comari. Pacificamente non ce n’era indigenza eppure tant’e.

Un Post al Sole e un sede non paese fatto da Elena Borghi (scenografa, illustratrice, paper artist, coltivatrice di parole dimenticate e patrona) e da Serafina Schittino (psicologa, sessuologa, medico non rapporto e patrona).

Traffico tornando a residenza appresso una lunga battaglia di fatica. Mi godo i profumi della citta sopra primavera, gli scorci affinche di solito non conosciuto in una abitato affinche, nel abilmente e nel male, ora fa brandello di me. Invece tragitto sento un tuono: gia, oggigiorno c’e la Coppa Europa cosicche non e un congelato mezzo fragola e centro cioccolata, sopra una coppetta di cartone simil bronzo. Continue reading «Un Post al Sole, ancora perche una agenda, una scelta giacche si colloca tra elucubrazioni mentali e chiacchiere di comari. Pacificamente non ce n’era indigenza eppure tant’e.»